Hai problemi di digestione? Bevi acqua e limone. Hai una ferita da disinfettare? Qualche goccia di limone e tutto passa. Hai cattivo odore nel frigorifero? Basta strofinare la buccia di limone. Insomma, le nostre nonne già sapevano delle incredibili proprietà benefiche di questo agrume, ad oggi considerato uno dei frutti più pregiati e indispensabili per il nostro benessere. Il suo nome scientifico è Citrus Limon, e come riportato in alcuni testi ha origine nel lontano Oriente, si presume dalle vette dell’Himalaya. In seguito, grazie agli Arabi è arrivato nel Mediterraneo orientale e solo dopo le Crociate si ebbe  la vera diffusione del limone in Occidente. Ogni singola parte i questo frutto può essere utilizzata nella vita quotidiana: 

  1. La buccia(epicarpo) ha il suo ruolo in cucina e per la produzione di oli essenziali
  2. La parte spugnosa (mesocarpo) ricca di flavonoidi (potenti antiossidanti) è un elemento importante per il benessere del nostro corpo
  3. La polpa (endocarpo) impiegata maggiormente in cucina come condimento, in farmacologia e cosmetica
  4. I semi, adoperati per fare saponi e detersivi.

 L’acido citrico, il calcio, il magnesio, la vitamina C, i bioflavonoidi, la pectina sono solo alcune delle sostanze che rendono così prezioso questo frutto.Le proprietà benefiche del limone erano conosciute già nel Medioevo, utilizzato come cura dello scorbuto, una grave malattia dovuta dalla mancanza di vitamina C nella dieta.Il limone è utilizzato in diversi campi, in casa insieme al bicarbonato di sodio è considerato l’antisettico migliore, inoltre è capace di pulire, di rimuovere il calcare, di sgrassare e perfino deodorare quasi tutte le superfici. Ottimo anche per la lucidatura degli oggetti d’argento e degli utensili in acciaio inossidabile. Rimedio infallibile per le macchie d’erba, vino, inchiostro, ecc..Per le sue caratteristiche mineralizzanti, sbiancanti, cicatrizzanti e curative, è apprezzato e molto utilizzato nei prodotti cosmetici.

Inoltre, questo fantastico frutto è un ottimo antisettico, antiossidante e drenante, utile per eliminare le tossine e mantenere il tratto urinario in buone condizioni.Grazie al suo contenuto di vitamine e minerali lo rendono un alimento fondamentale nel rafforzamento delle difese immunitarie.Negli ultimi tempi si sta dando grande risalto al limone ed altri agrumi nella lotta contro l’eccesso di radicali liberi, in quanto spesso associati alla proliferazione di cellule cancerose e a patologie quali arteriosclerosi, morbo di Alzheimer e morbo di Parkinson.Ma il limone è acido! potrebbe obiettare qualcuno. Niente affatto. In realtà, durante la digestione l’acido citrico si ossida e i sali che ne derivano danno origine a carbonati e bicarbonati di calcio e potassio, sostanze alcalinizzanti per l’organismo.Tante patologie, soprattutto quelle cronico degenerativesono legate ad un eccesso di acidosi metabolica e bere regolarmente acqua tiepida con limone, preferibilmente la mattina a digiuno, può aiutare ad eliminare l’acidità tissutale, compreso l’acido urico nelle articolazioni una delle principali cause di dolore e infiammazione.Ovviamente i benefici sull’organismo di questo frutto saranno più efficaci se maturo e coltivato senza l’uso di fertilizzanti chimici o pesticidi. I limoni andrebbero spremuti freschi e consumati immediatamente. Anche se ricca di proprietà benefiche, come tutte le integrazioni, anche questa con il limone deve avere un’assunzione ciclica, legata alle necessità specifiche della persona e del periodo.   CONSIGLI UTILI Visto che la prova costume è ormai arrivata, potrebbe essere utile sapere che il limone è un ottimo alleato per la perdita di peso. I limoni sono ricchi di pectina, una fibra che aiuta a combattere la fame improvvisa. Recenti studi hanno dimostrato che le persone che mantengono una dieta più alcalina tendono a perdere peso più velocemente.  (art. pubblicato sulla rivista “il Finanziere”)