“L’Unione Sindacale Italiana Finanzieri (USIF) plaude alla grande professionalità dimostrata dai colleghi intervenuti il 9 settembre scorso per un salvataggio a Pantelleria.

Durante un servizio di sorveglianza del mare, la motovedetta militare ha intercettato un’imbarcazione di clandestini provenienti dalla Tunisia.

Immediatamente, donne e bambini sono stati trasportati sui mezzi navali in servizio. Ma durante il trasporto verso l’isola di Pantelleria, un bambino di 8 anni ha accusato improvvisamente un malore. Grazie all’intervento dei Finanzieri, che hanno eseguito il massaggio cardiaco e la respirazione artificiale, il minore è stato stabilizzato fino all’arrivo in porto dove ha ricevuto le cure del caso nell’ospedale dell’isola”.

Così, in una nota, Vincenzo Piscozzo, Segretario Generale dell’Unione Sindacale Italiana Finanzieri (USIF).